Riunione del  15  dicembre 2016

Punto 1 - Approvazione  verbale  seduta precedente.
Punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche latte 2016.
Il Presidente, ringraziando l’Ufficio Studi A.I.A. per il lavoro svolto nel calcolo del Blup Animal Model, invita il Dr. Mauro Fioretti (delegato AIA) ad esporre la sua presentazione.
Punto 3 - Relazioni tra la combattività e caratteri funzionali nella razza Vpn-Cast.
La D.ssa Cristina sartori (UNI-PD) presenta i risultati del proprio lavoro dal quali si può dedurre che la Combattività possiede:
Correlazioni genetiche positive (+) con i caratteri morfologici «mascolini» (muscolosità anteriore, profondità toracica)
Correlazioni genetiche negative (-) con i caratteri morfologici «femminili» (finezza; mammella: punteggio complessivo, attacco anteriore, attacco posteriore, profondità)
Correlazioni genetiche negative  (-) con la correttezza mammaria (FCM)
Punto 4 - Presentazione Nuovo Disciplinare di razza con linea selettiva carne.
Il Presidente ricorda brevemente che, da una richiesta dall’ARA Piemonte in data 01/04/2015, da cui risultava che diversi Allevatori della regione avevano richiesto di poter effettuare, sulla Valdostana, i soli controlli previsti per le razze da carne, per poter accedere ai premi “vacca nutrice” previsti dalla PAC 2015-2020, e che la commissione prendeva in considerazione la richiesta  ed adottava un testo da presentare al MIPAAf per la sua approvazione.
Punto 5 - Criteri di scelta delle madri di toro e dei padri di toro 2017.
Il Direttore presenta i risultati dei Tori in prova 2012 dove viene rilevato che il risultato è buono o discreto per la maggior parte dei soggetti purtroppo 2 torelli VPR non hanno mantenuto le aspettative.
Le Madri di Toro 2015/2016 vengono riportate a circa 150 per razza VPR, a 60 CAST, a circa 15 VPN., scelte per i migliori Indici Genetici IRCM del Registro Genealogico Vacche e Registro Supplementare Vacche A.
Punto 6 - Presentazioni Torelli in Prova di Progenie 2017.
Il Presidente chiede al direttore di procedere all’illustrazione del catalogo 2107
Punto 7 - Utilizzo per la F.A. 2017 di soggetti provenienti dalla F.N. in razza Vpn-Cast.
Il Presidente, ricorda quanto discusso al comma 1) Punto 8 della riunione CTC del 21.12.2011, nella quale si proponeva di recuperare linee di sangue non facilmente accessibili all’associazione attraverso l’avvio alla Fecondazione Artificiale di tori approvati per la Fecondazione Naturali.
Egli informa che, visto il successo riscosso dalle precedenti iniziative, l’ANABORAVA per gli anni scorsi ha nuovamente commissionato alla società AREV SERVICE l’individuazione dei tori candidati.
Successivamente ha provveduto ad acquistare 4 soggetti dai privati che sono stati avviati alla produzione di seme per la fecondazione artificiale
Punto 8 - Presentazione progetto di ricerca.
Il Direttore da una presentazione di massima del progetto “Biodiversità” Misura 10.2 al quale la ANABORAVA parteciperà in Associazione Temporanea di Scopo con tutte le altre razze del comparto duplice attitudine.
Punto 9 - Varie ed eventuali.
Il Presidente porta a conoscenza la commissione che dopo diversi anni dalla approvazione della Proposta di accelerazione assorbimento razza Hérens in VPN-CAST deliberata da CTCal punto 8) della riunione del 03 dicembre 2010, in cui sono stati fissati:
- livello di ingresso dei soggetti meticci femmina per le Sezioni Supplementari (Giovane Bestiame A) del LG
- livello di ingresso dei soggetti meticci femmina per le Sezioni Supplementari (Giovane Bestiame B) del LG
- l’esclusione dei soggetti meticci maschi dalle Sezioni Supplementari del LG.
Una parte degli Allevatori interessati richiede poter rivedere quanto a suo tempo stabilito in senso più permissivo.Le richieste convertono essenzialmente su un problema unico, aumentare ulteriormente la velocità di assorbimento della razza Hérens di una generazione, permettendo l’ingresso alla sezione Ordinaria del LG di soggetti non più con 12,5% residuo di sangue Hérens ma con un livello pari al 25% residuo dello stesso

Riunione del  19  dicembre 2014

Punto 1 - Approvazione  verbale  seduta precedente.
Punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche latte 2014. Vengono presentati i risultati delle valutazioni genetiche latte, i trend genetici e le correlazioni fra gli indici.
Punto 3 - Risultati delle analisi di correlazione genetica tra test-day latte e caratteri morfologici inclusi nell’IRCM della razza Valdostana. Lo scopo del lavoro è stato stimare i parametri genetici e le correlazioni tra i caratteri legati alla produzione di latte (kg di latte, grasso e proteine) e i fattoriali derivanti dai caratteri morfologici individuali di muscolosità e mammella punteggiati sulla Valdostana Pezzata Rossa.
Punto 4 - Determinazioni riguardo ad adozione modello Test-day per la razza Valdostana. A seguito dell’esito positivo (aumento della precisione), ottenuto dal monitoraggio effettuato nel corso degli ultimi 3 anni, il Modello Test Day viene adottato ufficialmente come nuovo metodo di indicizzazione produttiva latte delle razze valdostane.
Punto 5 - Valutazione proposta di modifica peso relativo caratteri Latte e Muscolosità in Indice IRCM. Per dare risposta alla crescente richiesta di aumenti produttivi di latte da parte degli allevatori, viene adottato un nuovo modello di Indice duplice attitudine per la Valdostana Pezzata Rossa: I.R.C. 85%, Muscolosità 15%.
Punto 6 - Criteri di scelta delle madri di toro e dei padri di toro 2015.
Le Madri di Toro 2013 vengono riportate a circa 175 per razza VPR, a 110 CAST, a circa 25 VPN., scelte per i migliori Indici Genetici IRCM del Registro Genealogico Vacche e Registro Supplementare Vacche A.
Punto 7 - Proclamazione nuovi Esperti di razza. Vengono proclamati 13 nuovi Esperti di Razza Valdostana, che hanno superato l’esame nel 2014.
Punto 8 - Utilizzo per la F.A. 2014 di soggetti provenienti dalla F.N. in razza VPN-CAST. Si informa che nel 2014, l’Associazione ha provveduto ad acquistare  nuovamente 2 soggetti Cast, da privati, avviandoli alla produzione di seme per la fecondazione artificiale.
Punto 9 - Varie ed eventuali

Riunione del 11 dicembre 2013

Punto 1 - Insediamento nuovi componenti CTC per il triennio 2013-2015 ed elezione Presidente e Vice Presidenti.
Punto 2 - Approvazione verbale seduta precedente.
Punto 3 - Esame delle valutazioni genetiche latte 2013. E’ presentata dall’Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica dell’anno 2013 con i relativi trend genetici.
Punto 4 - Modello Test-day per la razza Valdostana. Dopo diversi anni di studio, viene presentato il nuovo Modello a cura dell’Ufficio Studi A.I.A e dall’Università di Padova.
Punto 5 - Informativa su riduzione temporanea numerosità soggetti in Performance Test 2014. Viene informata la commissione delle necessità di ridurre il numero dei soggetti in ingresso a causa di difficoltà di ordine finanziario. La Commissione autorizza la diminuzione, raccomandando, di mantenere alta la variabilità attraverso il mantenimento dello stesso numero dei padri di toro.
Punto 6 - Criteri di scelta delle madri di toro e dei padri di toro 2014. Le Madri di Toro 2013 vengono ridotte a 150 VPR, 60 CAST e 10VPN, scelte per i migliori Indici Genetici IRCM del Registro Genealogico Vacche e Registro Supplementare Vacche A.
Punto 7 - Utilizzo per la F.A. 2014 di soggetti provenienti dalla F.N. in razza VPN-CAST. Si informa che nel 2013,  l’Associazione ha provveduto ad acquistare  4 soggetti dai privati , che  sono stati avviati alla produzione di seme per la fecondazione artificiale. Di ogni soggetto sono state prodotte circa 3.000 dosi.
Punto 8 - Monitoraggio utilizzo tori provati e tori Hérens sulla popolazione.
Viene data informazione che nel 2012  (a seguito delle deliberazioni CTC 2010, in cui si autorizzava di fatto l’uso di materiale seminale della razza Hérens, al fine di assorbire geni interessanti della razza in Vpn-Cast)   le dosi di razza Hérens vendute sono state 251; allo stesso tempo, sono state vendute 320 dosi di tori VPN-CAST provati positivi e 178 dosi di tori VPR provati.
Punto 9 - Valutazione richiesta Allevatori ripunteggio soggetti Cast-Vpn in seconda lattazione. Viene deciso che sarà possibile, su richiesta dell’Allevatore, in occasione della valutazione manze, ripunteggiare vacche già punteggiate, anche oltre la prima lattazione, per qualsiasi punteggio precedentemente ottenuto.
Il risultato della  ripunteggiatura, oltre la prima lattazione, non sarà indicizzato; ed il nuovo punteggio permetterà solo abilitazione torelli e non avrà valore genetico.


Riunione del 14 dicembre 2012

Punto 1 - Approvazione  verbale  seduta precedente
Punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche latte 2012. E’ presentata dall’Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica dell’anno 2012 con i relativi trend genetici.
Punto 3 - Modello Test-day per la razza Valdostana. E’ presentato il modello dall’Ufficio Studi A.I.A., ma le diverse opinioni dei ricercatori fanno ritenere utile adottare, in via sperimentale, sia il modello presentato da AIA che il modello presentato dall’Università di Padova.
Punto 4 - Evoluzione del metodo di analisi dei caratteri morfologici e riesame dei parametri genetici. Il nuovo metodo che si pone come obiettivo, la ristima i valori fattoriali.
Punto 5 - Proposta standardizzazione indice genetico IRCM-C su media 100.
La CTC decide di esprimere esprimere tutti gli indici in forma standardizzata su MEDIA 100 e Deviazione Standard 10. Solo l’IRC, ovviamente, si esprimerà in Kg. di formaggio.
Punto 6 -Informativa su risposta MIPAAF a richieste CTC2011. Viene data lettura della comunicazione MIRAAF del 03.02.2012, in risposta a richiesta ANABORAVA del 21.12.2012, in cui si esprime parere negativo alle richieste di spostamento data per effettuare i recuperi genealogici mancanti.
Punto 7 - Utilizzo per la F.A. di soggetti provenienti dalla F.N. in razza Vpn-Cast
L’ANABORAVA nel 2012 ha provveduto ad acquistare 4 soggetti dai privati, di questi 1 è stato escluso per problemi sanitari, mentre gli altri 3 sono stati avviati alla produzione di seme per la fecondazione artificiale. Sono state prodotte e stoccate circa 3.000 dosi per ciascun soggetto.
Punto 8 -Criteri di scelta delle madri di toro e dei padri di toro 2013.
Nella lista Madri di Toro 2013 vengono incluse circa 250 VPR, 110 CAST e 20VPN, scelte per i migliori Indici Genetici IRCM del Registro Genealogico Vacche e Registro Supplementare Vacche A.
Punto 9 - Proposte in merito alla selezione razza VPR
Viene comunicazione di una lettera consegnata recentemente all’AREV da uno dei suoi consiglieri, a nome di un imprecisato numero di allevatori, che chiedono modifiche nella selezione della VPR, riguardo alla Morfologia.
Punto 10 - Monitoraggio utilizzo tori provati e tori Hérens sulla popolazione
Viene data informazione che nel 2012  (a seguito delle deliberazioni CTC 2010, in cui si autorizzava di fatto l’uso di materiale seminale della razza Hérens, al fine di assorbire geni interessanti della razza in Vpn-Cast)   le dosi di razza Hérens vendute sono state 251.
Punto 11 - Monitoraggio recupero genealogico in razza Vpn-Cast
Vengono presentati idati relativi al recupero genealogico al dicembre 2012. Soggetti con recuperi diretto 2566 (669 padri),questi hanno generato 4446 figli,  2403con genealogia completa  e 2043 con genealogia incompleta.
Di questi 1593 sono maschi (359 vivi) e 2270 sono femmine (1670 vive)


Riunione del 21 dicembre 2011.

Punto 1- Approvazione del verbale della seduta precedente
Punto 2- Esame delle valutazioni genetiche latte 2011.
Il Presidente, ringraziando l’Ufficio Studi A.I.A. per il lavoro svolto nel calcolo del Blup Animal Model, invita il Dr. Mauro Fioretti  a presentare ed i risultati ottenuti dall’elaborazione.
Punto 3- Modello Test-day per la razza Valdostana
Il Presidente invita il Dr. Fioretti dell’A.I.A. a presentare l’argomento.
Punto 4- Correlazione tra Combattività e carattere produttivi in razza Cast-Vpn
Il Presidente introduce l’argomento invitando i Dr. Mantovani e Sartori a presentare lo studio effettuato.
Punto 5- Presentazione risultati indicizzazione Combattività in razza Cast-Vpn
Il Presidente introduce l’argomento invitando i Dr. Mantovani e Sartori  a presentare lo studio effettuato.
Punto 6- Definizione valore combattività da applicare in IRCMC razza Cast-Vpn
Il Presidente introduce l’argomento invitando il Dr. Mantovani a presentare lo studio effettuato.
Punto 7- Monitoraggio assorbimento razza Hérens in Vpn-Cast
A seguito delle deliberazioni CTC 2010, in cui si autorizzava di fatto l’uso di materiale seminale della razza Hérens, al fine di assorbire geni interessanti della razza in Vpn-Cast, il Direttore da informazione sull’attività svolta.
Punto 8- Richiesta utilizzo tori provati Vpr sulla popolazione
Il Presidente Bianquin si fa portavoce di una forte richiesta che giunge, per l’ennesima volta, dal mondo degli allevatori, cioè la possibilità di usare per la FA, sulla popolazione, anche materiale seminale dei tori provati.
Punto 9- Criteri di scelta delle madri di toro e dei padri di toro 2012
la Direzione, sulla base delle indicazioni scaturite sull’argomento negli anni passati e della esperienza maturata, di prendere personalmente le decisioni del caso.


Riunione del 2 dicembre 2010.

Punto 1- Approvazione del verbale della seduta precedente.
Punto 2- Esame delle valutazioni genetiche latte 2010.
Il Presidente, ringraziando l’Ufficio Studi A.I.A. per il lavoro svolto nel calcolo del Blup Animal Model, invita il Dr. Fioretti ad esporre la relazione.
Punto 3- Modello Test-day per la razza Valdostana.
Il Presidente invita il Dr. Fioretti dell’A.I.A. a presentare l’argomento.
Punto 4- Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2011.
Il Direttore presenta i risultati dei Tori in prova 2006; Viene analizzata la nuova classifica tori FA per IRCM; viene predisposto l’elenco dei Tori Miglioratori e dei Padri di Toro accessori da utilizzarsi per gli Accoppiamenti Programmati 2011.
Punto 5- Monitoraggio Consanguineità nella razza Valdostana.
Il Presidente invita i relatori a presentare il risultato dello studio
Punto 6- Presentazione Studi realizzati su razza Valdostana Pezzata Rossa.
Il Presidente informa che, sono in corso rapporti con l’Università di Milano che hanno portato a tre studi presentati ufficialmente ad importanti simposi scientifici, condotti dal Prof. Bagnato e dalla Prof. Samoré.
Punto 7- Proposta di Modifica alle Norme Tecniche di Selezione e Disciplinare di Razza per la razza Valdostana Pezzata Nera-Castana.
Punto 8- Proposta di accelerazione assorbimento razza Hérens in VPN-CAST.
Dopo attenta riflessione viene ritenuta possibile una procedura più veloce di assorbimento della razza Hérens. Considerata la vicinanza genetica delle due razze, l’introduzione di sangue della razza Hérens, viene ritenuto interessante al fine di contenere la consanguineità nella razza Castana.
Punto 9- Valutazioni su Indice combattività nella razza VPN-CAST.
Il Presidente, facendo riferimento a quanto già affrontato  nelle sedute antecedenti individua la necessità di arrivare prima possibile alla definizione dell’indice combattività.

Riunione del 26 novembre 2009.

Punto 1 - Approvazione del verbale della seduta precedente
Punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche latte 2009.
Viene esposta la relazione inviata dal Dr. Fioretti (Ufficio Studi AIA) ed i risultati ottenuti dall’elaborazione (valutazione genetica dell’anno 2008 ed i relativi trend genetici).
Punto 3 - Affidamento studio applicazione del modello Test-day per la razza Valdostana.
Il Presidente informa che da contatti recentemente avuti, direttamente con il Direttore Tecnico dell’AIA Dr. Luca Butazzoni, è emersa la possibilità di avviare uno studio sulla fattibilità di applicazione del modello Test day alla razza valdostana. Il Dr. Fioretti espone una prima relazione di lavoro.
Punto 4 - Valutazione dell’attitudine alla combattività: stato dei lavori e prospettive impiego indici.
Il Prof. Mantovani e la Dr.ssa Cristina Sartori hanno presentato lo stato dei lavori.
Punto 5 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2010.
Il Direttore presenta i risultati dei Tori in prova 2004 e vengono scelti i Tori Miglioratori e i Padri di Toro accessori da utilizzarsi per gli Accoppiamenti Programmati 2010.
Punto 6 - Varie ed eventuali

Riunione del 17 dicembre 2008.

Punto 1 - Approvazione del verbale della seduta precedente
Punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche latte 2008.
Viene presentato dall’Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica dell’anno 2008 ed i relativi trend genetici.
Punto 3 - Risultati studio indicizzazione del carattere combattività
la Dr.ssa Cristina Sartori (delegata dal Dr. Mantovani )presenta lo stato dei lavori sulla valutazione dell’attitudine al combattimento nella razza Valdostana
Le analisi che si stanno effettuando marcano ancora una volta come sia possibile una valutazione genetica per i caratteri comportali legati al combattimento.
I valori di ereditabilità non risultano particolarmente elevati, ma il risultato è conforme ai livelli generalmente riscontrati negli studi di comportamento.
Ricavare la combattività dai risultati delle battaglie e dal punteggio di piazzamento risulta inoltre un sistema efficace per la valutazione genetica del carattere comportamentale considerato, anche se manca ancora la definitiva validazione degli indici stessi.
Punto 4 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2009.
Vengono analizzati i risultati del progeny-test 2004, i migliori tori vengono dichiarati miglioratori 2008. Sono definiti i parametri utili per l’individuazione delle madri di toro e dei padri di toro e vengono scelti i nuovi padri di toro per gli accoppiamenti programmati 2009.
Punto 5 - Valutazione proposta adozione identificazione L.G. con marche Geno.
Il Direttore presenta congiunto LGS-AIA-ANA un nuovo tipo di marca auricolare, rispondente alle normative europee in materia, che consente, contestualmente alla identificazione, la raccolta di un lembo di cartilagine auricolare in una apposita provetta ad essa allegata.
Tale campione, conservabile nel tempo a temperatura ambiente, rende possibile la raccolta del materiale genetico di tutta la popolazione di razza Valdostana, utilizzabile a bisogno per l’estrazione di una notevole quantità di DNA, nonché la possibilità di realizzare la costituzione della prima banca nazionale del DNA per la certezza delle identificazioni, la tracciabilità genetica dei prodotti e la valutazione delle performance degli animali, mediante l’analisi del DNA.
Punto 6 - Varie ed eventuali

Riunione del 20 dicembre 2007

punto 1 - Approvazione del Verbale della seduta precedente
punto 2 - Insediamento nuovi componenti CTC per il triennio 2007-2009 e nomina Presidente e Vice Presidenti
Preso atto delle nomine pervenute all’Associazione:
Ministero per le Politiche Agricole:Dr. CASAPULLO Agostino, Prof. MASOERO Giorgio, Prof. Mantovani Roberto
Ministero della Salute: Dr. PAGLIALUNGA Mattia
Regione Autonoma Valle d’Aosta:Sig. CONTOZ Franco
Regione Piemonte: Dr. RASETTO Paola
AIA: Dr. Scrocchi Paolo
AREV: Sig. CLOS RenéSig. MUNIER Livio Sig. ABRAM Ildo Sig. HENRIET Edi
APA di Torino: Dr. FIORENTINO AlbertoSig. TOMASI CONT Dario
Facenti parte di diritto della CTC:
ANABORAVA: Dr.Augusto Chatel (Presidente Associazione)
Dr. Vevey Mario (Direttore Associazione, con diritto di voto consultivo)
Presidente della C.T.C. del L.G. della Razza Bovina Valdostana, per il triennio 2007-2009. viene riconfermatoIl Dr. Augusto Chatel
Vicepresidenti vengono riconfermati il Dr. Casapullo (M.I.P.A.) ed il Sig. Munier (A.R.E.V.).
punto 3 - Esame delle valutazioni genetiche 2007.
Viene presentato dall’Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica dell’anno 2006 ed i relativi trend genetici.
punto 4 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2008.
Vengono analizzati i risultati del progeny-test 2002, i migliori tori vengono dichiarati miglioratori 2006. Sono definiti i parametri utili per l’individuazione delle madri di toro e dei padri di toro e vengono scelti i nuovi padri di toro per gli accoppiamenti programmati 2007.
punti 5 - Prime valutazioni indicizzazione del carattere combattività.
Il Prof. Mantovanipresenta i primi risultati dello studio volto ad indicizzare il carattere, contrariamente alle esperienze passate si evidenzia una ereditabilità interessante.
punto 6 - Monitoraggio deroghe agli obiettivi di selezione in razza Cast-Vpn
Vengono presentati i risultati di una indagine volta a valutare gli effetti delle deroghe consentite negli anni alla selezione della Cast-Vpn
punto 7 - Ridefinizione caratteristiche di mantello tori VPN
Vista la difficoltà nel reperire maschi VPN, da avviare alla riproduzione, che presentino pezzatura regolare, si decide di abilitare anche torelli con mantello completamente nero.
punto 8 - Varie ed eventuali.

Riunione del 20 dicembre 2006

punto 1 - Approvazione del Verbale della seduta precedente
punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche 2006.

Viene presentato dall’Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica dell’anno 2006 ed i relativi trend genetici.
punto 3 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri.
Vengono analizzati i risultati del progeny-test 2002, i migliori tori vengono dichiarati miglioratori 2006.
Sono definiti i parametri utili per l’individuazione delle madri di toro e dei padri di toro e vengono scelti i nuovi padri di toro per gli accoppiamenti programmati 2007.
punto 4 - Presentazione risultati ricerca di marcatori genetici per la qualità della carne.
Vengono presentati i risultati di una indagine svolta sui torelli presenti al Centro genetico riguardante l’ereditarietà di caratteri legati alla Tenerezza ed lla Marezzatura della carne.
Molto interessanti sembrano essere i risultati per i geni condizionanti la tenerezza per tutte le razze valdostane, in modo particolare per i Cast-Vpn.
punto 5 - Analisi risultati controllo mungibilità madri di toro 2006-2007.
Viene presentata l’indagine sulla velocità di mungitura riguardante le madri di toro e vacche testimone in stalla, con l’obbiettivo di individuare eventuali MDT lente in mungitura. Rassicuranti i risultati.
punto 6 - Monitoraggio effetti deroghe agli obiettivi di selezione in razza CastVpn;
Vengono presentati i risultati di una indagine volta a valutare gli effetti delle deroghe consentite negli anni alla selezione della Cast-Vpn
punto - Varie ed eventuali.

Riunione del 16 dicembre 2005

punto 1 - Approvazione del Verbale della seduta precedente
punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche 2005.

Viene presentato dall'Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica
dell'anno 2005 ed i relativi trend genetici.
punto 3 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2005.
Vengono analizzati i risultati del progeny-test 2001, i migliori tori vengono dichiarati miglioratori 2005.
S ono definiti i parametri utili per l’individuazione delle madri di toro e dei padri di toro e vengono scelti i nuovi padri di toro per gli accoppiamenti programmati 2006.
punto 4 - Ripunteggiatura soggetti L.G.
Vengono stabiliti nuovi criteri di ripunteggiatura dei soggetti a richiesta dell’allevatore.
La richiesta di variazione dei punteggi dovrà essere presentata, indipendentemente dal valore ottenuto in 1° valutazione, entro il parto successivo, oltre questa data il punteggio verrà ritenuto definitivo.
punto 5 - Gestione “Non Caratteristiche” di razza.
Sarà possibile la retrocessione al Registro Supplementare di quei soggetti che “Non Presentano Sufficienti Caratteristiche di Razza” pur in presenza di genitori confermati
punto 6 - Obiettivi della Selezione in razza Cast-Vpn (art. 5, Disciplinare L.G.);       
Per la sola fecondazione naturale, potranno essere abilitati, senza limitazione di utilizzo, soggetti di razza Vpn-Cast figli di vacche negative all’indice genetico di selezione IRCM a condizione che:
• la madre abbia superato la valutazione morfologica con punteggio > = 3
• la madre sia verificabile attraverso la metodica del DNA
• il padre sia un toro abilitato, dichiarato attraverso redazione di regolare C.I.F
• il soggetto abbia superato la valutazione morfologica con punteggio > = 3
punto 7 - Studio Indicizzazione del Carattere Combattività Cast-Vpn.
Affidamento all’Università di Padova di uno studio atto a rilevare la ereditabilità del carattere Combattività nella razza Vpn-Cast
punto 8 - Varie ed eventuali.

Riunione del 3 dicembre 2004

punto 1 - Approvazione del Verbale della seduta precedente.
punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche 2004.
Viene presentato dall'Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica
dell'anno 2004 ed i relativi trend genetici.
punto 3 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2005.
Vengono analizzati i risultati del progeny-test 2000, i migliori tori vengono dichiarati miglioratori 2004.
Sono definiti i parametri utili per l'individuazione delle madri di toro e dei padri di toro e vengono scelti i nuovi padri di toro per gli accoppiamenti programmati 2005.
punti 4-5 - Definizione criteri oggettivi di iscrizione soggetti ai Registri Supplementari L.G.
Vengono stabiliti nuovi criteri di iscrizione ed assorbimento di soggetti con genealogia sconosciuta o conosciuta ma non derivante da razza pura.
punto 6 - Ridefinizione criteri di attribuzione razza ai riproduttori maschi VPN.
Rilevati problemi nella consanguineità e di reperimento nuove linee genetiche nella razza Valdostana Pezzata Nera si rende necessario ridefinire i criteri di iscrizione dei nuovi nati in senso più permissivo assorbendo sangue di razza Castana.
punto 7 - Valutazione effetti deroghe in selezione CAST-VPN; Esposti gli effetti della deroghe in oggetto e si propone di prorogare tale deroga ancora per la stagione di monta 2006.Condizioni sine qua non per riaffrontare il problema in CTC sono:

• raccogliere le proposte degli allevatori tramite incontri specifici sul territorio in materia di selezione della razza Castana;
• promuovere una commissione mista di allevatori e tecnici che sia in grado di portare delle soluzioni alternative alla prossima CTC
• produrre materiale anagrafico aggiornato all'Università di Padova per ritentare l'indicizzazione della combattività

punto 8 - Valutazione possibilità di utilizzo nuovo indice complessivo (IRCP).
L'IRCP viene riconosciuto come un valido metodo di controllo a posteriori sulle    scelte effettuate nella scelta dei tori di FA..
punto 9 - Varie ed eventuali.

Riunione del 28 novembre 2003

punto 1 - Approvazione del Verbale della seduta precedente.
punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche 2003.
Viene presentato dall'Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica dell'anno 2003 ed i relativi trend genetici.
punto 3 - Analisi risultati tori provati 1999 e individuazione Tori Miglioratori 2003.
Vengono analizzati i risultati del progeny-test 1999, ed i migliori tori vengono dichiarati miglioratori 2003.
punto 4 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2004.
Sono definiti i parametri utili per l'individuazione delle madri di toro e dei padri di toro. Vengono scelti i nuovi padri di toro per gli accoppiamenti programmati.
punto 5 - Valutazione proposta nuovo indice complessivo (IRCMT) per tori con Performance Test.
Viene presentato dal Dr. Mantovani uno studio per fornire uno strumento interno al centro genetico che consenta di garantire una maggior obbiettività di giudizio nella scelta dei soggetti da avviare alla FA, valorizzando maggiormente il valore del Performance Test. Si decide di adottare in via sperimentale una combinazione diversa a seconda della razza e di verificarne i risultati successivamente.
punto 6 - Valutazione effetti deroga 2002 in selezione CAST-VPN.
Si espongono i risultati degli effetti della deroga 2002 e si propone di prorogare tale deroga ancora per la stagione di monta 2005 con l'integrazione della verifica di parentela per entrambi i genitori. Tale proposta viene approvata.
punto 7 - Valutazione indagine: risultati produttivi medi in figlie di tori VPR-FA provati e corrispondenza con loro indici genetici.
Su invito del Dr. Fiorentino viene presentato, uno studio da parte del Dr. Sposato sui risultati produttivi delle figlie dei tori in FA e le correlazioni tra indici genetici latte e produzione fenotipica delle stesse.
punto 8 - Varie ed eventuali. Su richiesta dell'APA di Torino e dopo parere positivo dei rappresentanti AIA, si approva il passaggio dal controllo A4 a quello AT negli allevamenti che ne facciano richiesta attraverso l'APA di appartenenza.

Riunione del 13 dicembre 2002

punto 1 - Approvazione del Verbale della seduta precedente.
punto 2 - Esame delle valutazioni genetiche 2001. Viene presentato dall'Ufficio Studi A.I.A. la valutazione genetica dell'anno 2001 ed i relativi trend genetici.
punto 3 - Analisi risultati tori provati 1998 e individuazione Tori Miglioratori 2002.
Vengono analizzati i risultati del progeny-test 1998, ed i migliori tori vengono dichiarati miglioratori 2002.
punto 4 - Criteri di scelta per le Madri di toro ed i Padri di Toro 2003.
Sono definiti i parametri utili per l'individuazione delle madri di toro e dei padri di toro. Vengono scelti i nuovi padri di toro per gli accoppiamenti programmati.
punto 5 - Analisi proposta di modifica peso relativo dei vari caratteri valutazione nella VPR.
Viene presentata una richiesta degli Esperti di razza di variare il peso relativo alle singole voci che concorrono al calcolo del punteggio morfologico complessivo nella VPR. Valutando di avere raggiunto significativi risultati per la correttezza della mammella, si richiede di dare maggior peso alla Forma. La proposta viene approvata.
punto 6 - Varie ed eventuali.

Riunione del 11 ottobre 2002

punto 1 - Approvazione del Verbale della seduta precedente.
punto 2 - Proposte AREV selezione CAST-VPN.
Viene presentata da parte dell'AREV una richiesta di modifica delle regole del LG per la selezione della razza CAST-VPN. Dopo una lunga discussione si autorizza in deroga l'utilizzo dei riproduttori nelle stagioni di monta 2003-2004, secondo regole transitorie.
punto 3 - Varie ed eventuali.